Revolutionrock.it

ULTIME NEWS

Lun 15 Luglio, 2024 - 11:07

Russell Leetch e Elliott Lion: DJ set degli Editors per il Capodanno aretino

La città di Arezzo si prepara a festeggiare la notte di Capodanno in Piazza Sant’Agostino con il DJ set degli Editors.

Direttamente dall’Inghilterra il bassista Russell Leetch e il chitarrista Elliott Lion, si esibiranno davanti a migliaia di persone nella piazza simbolo della movida aretina. L’intrattenimento della serata sarà improntato su musica elettronica, per far ballare il grande pubblico che saluterà il 2023 con due musicisti d’eccezione. 

La domanda sorge spontanea però: chi sono gli Editors? Come hanno raggiunto il successo?

La band inglese, nata 22 anni fa, è oggi conosciuta in tutto il mondo e in passato ha aperto alcuni concerti dei colleghi Oceansize e R.E.M. 

Il loro singolo di debutto Bullets, è un vero e proprio inno del genere British indie rock, del rock alternativo in cui diversi stili musicali, alcuni più melodici, altri più aggressivi e heavy, creano tutti legati insieme musica al di fuori del mainstream. Seguirà poi la pubblicazione di dieci album musicali, contenenti brani di successo come Munich, contenuta in The black room, The Racing Rats in An end has a start, Papillon da oltre 20 milioni di visualizzazioni su You-Tube contenuta in In This Light and on This Evening, Sugar e A tone of love all’interno di The Weight of Your Love.

Lo stile varia negli anni, si trasforma e si modella, si ammoderna al passo con i tempi, basti ascoltare Heart Attack, singolo di apertura del Violence tour del 2022. Emerge tutta l’energia che sprigionano gli Editors, emerge la loro base di rock alternativo, emergono le evidenti influenze dei Joy Division, dei Depeche Mode, dei The Killers, dei R.E.M.

I loro live sono travolgenti: coinvolgono un pubblico eterogeneo e anche coloro che ascoltano gli Editors per la prima volta, non possono non rimanere affascinati dal loro talento.

Il 26 febbraio 2024 partirà il loro nuovo tour, dodici date già organizzate, purtroppo non sono in vista ancora date in Italia. Una buona occasione per poterli incontrare sarà proprio la notte del 31 dicembre, in cui non saranno presenti tutti i membri della band, ma la speranza più plausibile è quella che tra le varie tracce elettroniche ci sia anche qualche accenno dei loro brani.

About Author

Torna in alto