Revolutionrock.it

ULTIME NEWS

Sab 13 Aprile, 2024 - 21:04

Red Hot Chili Peppers – Idays 2023

Dopo aver perso il live del 2022 a Firenze quest’anno grazie alla redazione di Revolutionrock.it News ho potuto assistere e vivere il concerto della band dei ragazzi di Los Angeles. Ragazzi, sì avete capito bene perché è quello che mi hanno trasmesso durante la loro esibizione, niente a che vedere con nessuna altra band. Sarà che Flea è scatenato e usa il palco come un tappeto elastico sarà Frusciante con le sue corde magiche o Chad con il ritmo gas a martello e poi Anthony Anthony Anthony con tutto se stesso ma a giorni dell’esibizione ancora penso al gruppo, alla loro carica e al suono mistico eccitante e malinconico di quella chitarra; il grande Maurizio Mosca avrebbe riassunto, “Ahhhhhh come gioca John Frusciante!” speriamo che il mitico Alex Pinturicchio Del Piero superfan dei Lakers non se la prenda troppo. Torniamo ai fatti, il 2 Luglio 2023 quando la band è salita sul palco il pubblico è stato catapultato in un vortice di suoni potenti e ritmi incalzanti. I Red Hot Chili Peppers hanno dimostrato ancora una volta perché sono considerati animali da palco capaci di creare un’atmosfera unica che coinvolge la massa di persone più eterogenea di tutto il panorama musicale. Durante l’esibizione la band ha esplorato il repertorio offrendo una selezione di brani che spaziava dalle loro hit più celebri a pezzi meno conosciuti ma altrettanto potenti. I quattro ragazzi sessantenni hanno dimostrato una padronanza straordinaria nel passare da momenti di pura energia e ritmo frenetico a melodie più intime e malinconiche. Il frontman Anthony Kiedis è apparso in forma, tutore alla caviglia a parte, trasmettendo una potenza vocale accompagnata da una gigante dose di carisma che ha coinvolto il pubblico in ogni canzone. Sono rimasta molto colpita dalla diversità del pubblico composto da fan di tutte le età che si sono riuniti per celebrare la musica dei Red Hot Chili Peppers. Durante il concerto ho avuto la sensazione di essere stata catapultata in un posto dove le differenze sembravano svanire lasciando spazio solo alla connessione umana attraverso la musica. La band ha dimostrato ancora una volta di essere una delle più grandi forze nella musica rock regalando al pubblico una serata indimenticabile. “Ahhhhh come gioca John Frusciante!”. Flyby!


About Author

Torna in alto