Revolutionrock.it

ULTIME NEWS

Lun 20 Maggio, 2024 - 3:05

Arctic Monkeys stainless steel

Non ci sono dubbi, dopo l’uscita dell’ultimo album The Car abbiamo avuto l’ennesima conferma che i ragazzi sono al 100% figli di Sheffield, città dove Harry Brearley nel 1913 inventò l’acciaio inossidabile. Dopo i primi 5 album che avevano un imprinting abbastanza simile, nel 2018 pubblicano Tranquility Base Hotel & Casino infischiandosene altamente di tutto, cambiando totalmente il loro sound. Ovviamente alcuni dei fan innamorati alla band dei primi album, quando le tenere giovani scimmie artiche infuocavano festival e riempivano stadi a colpi di batteria e di riff di chitarra, sono rimasti confusi dalla trasformazione in Arctic Monkeys stainless steel. Questo processo, secondo noi, ha consolidato la durevolezza dei primi album dando modo alla band d’intraprendere un percorso di sperimentazione collettiva condivisa che nessun altro gruppo rock del loro calibro può permettersi. Questo stacco netto dal passato che nessun’altra band contemporanea e riconosciuta a livello mondiale ha mai percorso in maniera così invasiva è sintomo di una maturità artistica inossidabile 18/10. Non siamo ancora ai livelli di Giorgio Mastrota ma poco ci manca! We can live on, live on without you! Where’s your head at? Pronti alla prossima trasformazione? Flyby!

About Author

Torna in alto