Revolutionrock.it

ULTIME NEWS

Mar 16 Luglio, 2024 - 12:07

WELCOME TO PARADISE – I Green Day approdano a Milano

i-days milano

I Green Day invadono l’ippodromo SNAI La Maura: 80.000 persone a suon di punk rock

Sono arrivati all’alba, da tutta Italia e non solo, i fans dei Green Day per la terza giornata degli I-Days all’ippodromo SNAI La Maura di Milano. Una folla di tutte le età, dai più piccoli, fino a coloro che hanno vissuto l’adolescenza a suon di Welcome to Paradise e When I come around.

Il trio è stato preceduto dai Nothing But Thieves, gruppo rock britannico che ha scaldato la folla, preparando le 80.000 persone a quello che sarebbe stato lo show successivo.

E poi arrivano loro, il main group, la band della serata: i Green Day.
Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool, hanno deciso di festeggiare i 30 anni dall’uscita di Dookie e i 20 anni dall’uscita di American Idiot con un tour mondiale, in cui fanno rivivere gli anni 90 e 2000 ai più affezionati, a quelli che hanno visto la band nascere e distinguersi.

green day

Sono stati proprio loro che hanno tenuto sveglia una città intera, gli immortali, come li ha definiti la rivista Rolling Stone, inserendoli per l’appunto nella lista “New Immortals” a fianco a nomi come Nirvana, Led Zeppelin e U2, per citarne alcuni. Sono numerosi i riconoscimenti e le soddisfazioni che la band statunitense ha ricevuto nel corso degli anni: Dookie, uno degli album protagonisti del tour e l’album di lancio della band, vanta 10 dischi di platino, uno di diamante e 10 milioni di copie vendute negli USA, mentre American Idiot, il secondo protagonista del concerto, ha venduto oltre 12 milioni di copie in tutto il mondo e permise alla band di aggiudicarsi il Grammy Awards come miglior album rock. Ma questi sono solo alcuni dei successi dei Green Day, un trio che ha fatto sognare Milano, un trio che ha reso unica una serata per così tante persone, sicuramente il più bel concerto fatto in Europa. Lo dicono loro, ma lo dicono anche la miriade di annunci a coronamento della buona riuscita della giornata.

Hanno scelto di organizzare una festa in piena regola, con tanto di sceneggiature evocative ed effetti speciali: sullo sfondo un muro di amplificatori e luci che illuminano i volti dei presenti, dal cielo scendono i due album protagonisti, prima l’esplosione di Dookie e poi la bomba di American Idiot. E ancora fuoco scintille e fuochi d’artificio illuminano la nottata, per non parlare dell’aeroplano gonfiabile che sorvola le teste dei presenti lasciando cadere dei proiettili che sono andati a ruba ancora prima di toccare il suolo.

Saviors tour, un tour mondiale per festeggiare ma anche per far promuovere l’uscita del loro quattordicesimo e ultimo album, Saviors, anticipato dall’uscita di alcuni singoli contenuti all’interno, tra cui The American Dream is Killing me, brano d’apertura del concerto. Il tour mondiale era stato annunciato a novembre 2023, quando hanno pubblicato il brano Look Ma, No Brains!, in giro per il mondo tra i più grandi festival musical affiancati da gruppi come i Nothing But Thieves, gli Smashing Pumpkins e gli Offspring, per citarne alcuni.

Approdano in Italia per una sola data, una data in cui non erano previsti per intero i due album, insomma, una festa in piena regola con 80.000 mila fans per i Green Day a Milano, durante la terza giornata di I-Days.

About Author

Torna in alto