Revolutionrock.it

ULTIME NEWS

Mar 16 Luglio, 2024 - 12:07

In FEDELTÀ la LINEA c’é: i CCCP di nuovo in tour tra critiche e nostalgia

Il 2024 è un anno speciale per i CCCP, che tornano in tour per celebrare l’uscita di Altro Che Nuovo Nuovo, un doppio vinile e registrazione del primo storico concerto della band, che si tenne a Reggio nell’Emilia il 3 giugno 1983. Proprio qui, a Reggio Emilia, una grande mostra ha avuto luogo a Palazzo Magnani da ottobre 2023 allo scorso marzo, per celebrare i 40 anni di una delle band punk più interessanti del panorama nazionale.

I CCCP nascevano quarant’anni fa, a Berlino, dall’incontro tra Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni. E proprio in onore della loro amata Berlino, è da qui che sono partite le prime date dell’anno.

Lo scorso febbraio i CCCP hanno suonato all’Astra Kulturhaus di Berlino. Sul palco Ferretti, Zamboni, Giudici e Fatur. Ma anche un’altra presenza che ha suscitato fischi, insulti e numerose polemiche: quella del giornalista Andrea Scanzi del Fatto Quotidiano. Un personaggio divisivo, ma grande amico di Ferretti, il quale ha accolto con un dito medio le lamentele del pubblico, commentando lapidario:

Non vi piace chi non la pensa come voi.

Dopo quarant’anni i CCCP non hanno perso affatto la loro vena provocatoria, ma in fondo, la politica non è che un pretesto: allo storico gruppo punk interessa il caos, il ripudio dell’ordine, nel tentativo di scatenare una reazione nel pubblico. E di certo, a Berlino, ci sono riusciti.

Foto di Paolo Puccini Fonte Vanity Fair

Dopo Berlino, è stata la volta di Bologna. Proprio da qui è partito il tour italiano dei CCCP, intitolato In FEDELTÀ la LINEA c’è. Tour che ha sorpreso piacevolmente i fan, che non si aspettavano nuove date, come lo stesso gruppo aveva annunciato. E invece, dopo quarant’anni, i CCCP tornano a suonare, partendo proprio da Piazza Maggiore. Una piazza che non ha mai smesso di essere luogo di contestazione e di dare spazio al punk, come fece, per esempio, nel 1980 con il concerto dei Clash.

Un concerto, quello bolognese, che da un lato ha fatto sognare i nostalgici, e dall’altro, ha infastidito più di qualcuno: il biglietto, il cui costo si aggirava attorno ai 60 euro, sarebbe per molti il segno che ormai la vena punk e davvero irriverente del gruppo si sarebbe abbandonata a una semplice, mera logica commerciale.

Ma nonostante le polemiche, o forse proprio in virtù di queste, sul palco i CCCP dimostrano di continuare a essere una voce fuori dal coro, e le parole del brano Morire, “Produci, consuma, crepa”, non sono forse mai suonate tanto attuali quanto oggi.

Foto di Luigi Ghirri

In FEDELTÀ la LINEA c’é- tour 2024. Le date:

13 giugno – Roma, Ippodromo delle Capanelle, Rock in Roma 2024
27 giugno – Collegno, Parco Certosa Reale, Flowers Festival 2024
28 giugno – Perugia, Barton Park, Moon in June 2024
4 luglio – Catania, Villa Bellini, Summer Fest
11 luglio- Ferrara, Piazza Ariostea, Ferrara Summer Festival
12 luglio – Romano D’Ezzellino, Villa Ca’ Cornaro, Ama Music Festival 2024
21 luglio – Servigliano, Parco della Pace, NoSound Fest
26 luglio – Firenze, Parco Mediceo Pratolino, Musart Festival
27 luglio – Genova, Porto Antico di Genova, Balena Festival
9 agosto – Melpignano – Palazzo Marchesale, SEI Festival

About Author

Torna in alto